Cagliari: due ambulanze a pressione negativa al Policlinico Casula

-
Cure e soccorsi sempre più in sicurezza: l'Azienda ospedaliero universitaria può contare su due nuovissime ambulanze a pressione negativa, nuova frontiera dell’emergenza. Sono state acquistate dall’Aou di Cagliari e la prima è stata consegnata oggi al Policlinico. «

"Il nostro obiettivo primario – spiega il direttore generale Giorgio Sorrentino – è la sicurezza e la tutela dei pazienti e degli operatori sanitari. Questi mezzi tecnologicamente molto avanzati sono estremamente utili e importanti".

 "Investiamo sull'innovazione in ambito sanitario - dichiara l'assessore regionale della Sanità, Mario Nieddu - per migliorare la qualità dei servizi. Negli ultimi mesi abbiamo effettuato la consegna di diagnostiche di radiologia e nuovi ecografi digitali nei presidi di tutto il territorio. La dotazione dei nuovi mezzi di soccorso tecnologici a un ospedale strategico come il Policlinico Duilio Casula è un'ulteriore conferma del nostro impegno per assicurare all'intero sistema regionale cure moderne. Un segnale di attenzione per i pazienti e gli operatori, che assume un significato ancora più importante nel particolare momento che stiamo vivendo a causa dell'emergenza Covid-19". 

L'ambulanza a pressione negativa è un'evoluzione del concetto già noto in ambito ospedaliero delle camere di isolamento, caratterizzate da ricambi d'aria ad alta frequenza con immissione di aria sanificata grazie a filtrazione ed irraggiamento UV unito a processi di fotocatalisi. Mediante una depressurizzazione del vano sanitario, i flussi di aria opportunamente filtrati defluiscono all’esterno dell’ambulanza evitando stratificazioni e alte concentrazioni di cariche virali in ambiente chiuso. 

Un'area di soccorso per i pazienti e di lavoro per gli operatori sanitari, basata sul concetto dell’“high efficiency ventilation”, che rendono la cellula sanitaria un vano salubre grazie ai ricambi d'aria ad alta frequenza (30 cambi/ora) irrorata costantemente da flussi sanificati. L'effetto della pressione negativa genera una ulteriore sicurezza per gli operatori: il rischio di contaminazione della cabina di guida e quindi del suo equipaggio (autista + accompagnatori), viene minimizzata grazie alla differenza di pressione che crea un deflusso d'aria dal vano guida verso il vano sanitario e mai in senso opposto. 

Completa l’eccellenza del sistema, il software interattivo di bordo “x-link 2.0”, in grado di leggere in tempo reale i segnali provenienti dai sensori distribuiti nel vano sanitario e di elaborarli indicando agli operatori sul display di bordo parametri ambientali come umidità, temperatura, concentrazione di CO2, volume d'aria trattata, numero di ricambi e pressione di bordo; tali dati, a richiesta, possono essere inviati alla centrale operativa permettendo visualizzazioni in real time della qualità dell'aria e la registrazione di uno “storico di servizio” dell'ambulanza in ottica ambientale.

Cronaca

Sassari: Meeting persone scomparse, ospite Gen.Garofano di "Quarto grado"
In Sardegna c’è un gran numero di persone sparite nel nulla, un fenomeno spesso poco indagato sul quale l’associazione culturale “Ammentu” di Sassari intende fare chiarezza seguendone i risvolti investigativi, forensi e psichiatrici, con il contributo di esperti nazionali del massimo livello.Il tema delicatissimo sarà trattato...

Sassari-Olbia: si punta alla prima smart road della Sardegna
La Sassari-Olbia sarà la prima smart road della Sardegna, una strada intelligente che punta a consentire comunicazione e interconnessione tra i veicoli, migliorandone la percorribilità e la sicurezza. È  questa la richiesta ufficiale inoltrata dall’Assessore dei Lavori Pubblici Roberto Frongia all’amministratore di Ana...

Torino: l'associazione dei sardi in prima linea contro la povertà
La pandemia ha fatto emergere nuove povertà e nel Quadrilatero Campidoglio a Torino, dove si trova la sede dell'associazione dei sardi "A. Gramsci" si è fatta pressante la richiesta di cibo. "Durante il primo lockdown abbiamo organizzato la distribuzione di generi alimentari di provenienza sarda nelle parrocchie e in altri punt...

Alghero: l’igiene urbana non si può gestire in “part time”
«La situazione indecente di completo abbandono delle isole ecologiche dell’agro e della città, la riduzione dello spazzamento delle strade e dei marciapiedi, i cestini eternamente pieni e adesso anche i primi segnali di ritardi nella raccolta porta a porta sono disservizi evidenti a tutti i cittadini e che, incredibilmente, proprio chi dovrebbe ave...

Desirè Manca: app immuni funziona a singhiozzo
“La Sardegna si trova al quarto posto rispetto alle altre regioni d’Italia per percentuale di download dell’applicazione Immuni in rapporto alla popolazione. Tuttavia il comportamento virtuoso dei cittadini sardi che hanno scaricato l’app per contribuire all’interruzione della catena di trasmissione del Covid, non soltanto non verrà premiato ma ris...

Cagliari: il sindaco Paolo Truzzu sul DPCM del Governo
"Come tanti altri sindaci - afferma il sindaco Paolo Truzzu - ho gestito l'emergenza Coronavirus con il massimo dell’impegno e grande senso di responsabilità, con rispetto istituzionale e senza mai gettare la croce sul Governo mentre oggi succede esattamente il contrario. Inoltre, o ci sono adeguate risorse per gli enti locali e misure di ristoro e...

Quartu Sant'Elena: “In viaggio per Quartu” tour lungo tutta la costa per Piludu
Un tour lungo tutta la costa quartese: dal Poetto fino a Geremas passando per San Luca e Margine Rosso, il compendio del Nuraghe Diana. Sono queste le zone visitate da Francesco Piludu candidato sindaco della coalizione del centrosinistra progressista, ambientalista e identitaria nella quinta tappa del tour “In viaggio per Quartu”. Il candidato ...

Femminicidio Michela Fiori. Sentenza rinviata al 5 novembre
Deludente! A fronte dell’attesa sentenza definitiva, la delusione è il sentimento che vince alla notizia del rinvio dell’atto finale di questa interminabile storia. Davanti al Palazzo della Corte d’Appello di Sassari, i familiari della vittima, stremati da questa lunga attesa di giustizia, e un numero limitato di donne (nel rispetto del nuovo ...

Tempio: tre intossicazioni da funghi nel weekend, la Assl invita alla prudenza
Brutta avventura per alcuni consumatori di funghi, che fidandosi della raccolta effettuata da parenti o amici, sono finiti in Ospedale per aver ingerito funghi tossici. Il primo episodio di intossicazione nella tarda serata di venerdì, 16 ottobre scorso, quando una donna si è presentata al Pronto Soccorso del "Paolo Detto...

Domenica 25 ottobre ritorna la "Camminata tra gli olivi"
Sono cinque i comuni sardi (Cuglieri, Masainas, Serrenti, Uri e Usini) che hanno aderito alla quarta edizione della ‘Camminata tra gli olivi’, manifestazione organizzata dall’associazione nazionale “Città dell’Olio” che si svolgerà domenica 25 ottobre, contemporaneamente in oltre 80 città italiane con percorsi ideati attraverso il territorio olivic...