Solinas all'Innovations Day: progetti e futuro dell'isola con Recovery Plan

-
Le opportunità offerte dal Recovery Plan, il piano delle infrastrutture materiali e immateriali, l’energia, lo sviluppo del turismo e le politiche industriali. Sono stati i temi trattati dal presidente della regione Christian Solinas, che ha chiuso la sessione dedicata alla Sardegna dagli Innovation Days organizzati da ‘Il Sole 24 Ore’. 

 L'intervento del Presidente Solinas si è articolato su vari temi, ad iniziare dal forte impatto che anche sul tessuto economico e produttivo dell’Isola ha avuto la pandemia, in modo particolare sul settore turistico e sulla vita delle piccole e medie imprese della Sardegna. 

“Al netto delle difficoltà storiche che hanno inciso negativamente sull’economia sarda nei decenni precedenti - ha sottolineato il Presidente Solinas - nella fase pre-Covid la situazione sarda era caratterizzata da un seppure debole rafforzamento del sistema economico produttivo, con un indice di disoccupazione calato al 14,7 per cento, in lieve miglioramento rispetto all’anno precedente". 

Essendo un’isola, ha ricordato Solinas, avremmo avuto la possibilità di avvalerci di uno strumento efficace per limitare la circolazione virale, non certo una limitazione dei diritti dei cittadini, ma anzi una garanzia per tutti, sardi e turisti. 

“Molti, oggi - ha ricordato il Presidente - ci danno ragione; ormai però non dobbiamo pensare al passato ma piuttosto a come contrastare questa seconda ondata e la pandemia economica che potrebbe seguire”. “Occorre certamente puntare sulla destagionalizzazione del nostro turismo - ha detto il Presidente Solinas - e per questo guardiamo con estremo interesse a come utilizzare le nuove risorse europee, che finalmente avremo a disposizione fin dal 2021, per l’adeguamento del nostro sistema di infrastrutture, utili a realizzare una stagione turistica sempre più prolungata e indirizzata non più esclusivamente alle bellezze delle nostre coste. Intendiamo valorizzare quegli aspetti di identità e unicità che la Sardegna racchiude, in grado di destagionalizzare valorizzando il nostro immenso patrimonio archeologico ed etnografico”.

Il Recovery Plan, che interverrà sulle aree delle grandi industrie con 75 miliardi che saranno indirizzati verso gli interventi green.  
“La Sardegna - ha detto il presidente Solinas - ha molti progetti. Uno, particolarmente importante, riguarda le miniere dismesse del Sulcis, per la produzione del gas nobile Argon, in un impianto secondo solo a quello presente negli Stati Uniti, in Colorado. Anche per Porto Torres l’evoluzione green è già nei fatti, con il passaggio dalla chimica pesante a quella fine, indirizzata all’industria farmaceutica e alla trasformazione delle piante officinali”. Interventi che possono rimettere in piedi quelle grandi aree produttive, che in alcuni casi hanno consumato territorio lasciando eredità di disoccupazione e disperazione.

 “Occorre infine - ha detto il Presidente Solinas - puntare sempre più sui nostri giovani e sulla formazione: aiutare i nostri talenti a restare in Sardegna da protagonisti. La nostra è una delle poche Regioni che finanzia la ricerca nelle Università, con cospicue risorse che sostituiscono i trasferimenti dello Stato. È un investimento importante per il nostro futuro. Dobbiamo sempre più sviluppare e affinare la connessione tra formazione universitaria e domanda di lavoro”. 

In chiusura, il Presidente Solinas ha ricordato le due richieste fondamentali della Sardegna anche in ordine all’utilizzo dei fondi del Recovery Plan: un piano straordinario per le infrastrutture che includa non solo le reti di trasporto ma anche quelle energetiche, e una continuità territoriale effettiva che consenta alla Sardegna di abbattere il gap determinato dall’insularità e permetta un sistema di collegamenti con frequenze certe.

Politica

Caos trasporto studenti. Li Gioi chiede un tempestivo aumento delle corse
“A seguito dell’entrata in vigore dell’ultimo DPCM che prevede l’ingresso a scuola degli studenti delle scuole superiori in orari scaglionati, e in ogni caso non prima delle 9 del mattino, è necessario un adeguamento immediato della rete dei trasporti su gomma su tutto il territorio regionale”. Queste le richieste contenute...

Cambiano gli equilibri in consiglio regionale: Sara Canu con i Riformatori
L'On. Sara Canu, consigliera regionale eletta nella circoscrizione di Cagliari con quasi 1.000 preferenze nella lista della Lega lo scorso febbraio 2019, lascia il partito di Salvini per passare con i Riformatori Sardi. Il gruppo consiliare dei Riformatori, guidato dall’On. Aldo Salaris, passa dunque da quattro a cinque componenti.

Carla Cuccu M5S, interrogazione per consentire le visite dei parenti nelle RSA
La Consigliera regionale e segretaria della commissione Sanità e Politiche sociali del Movimento Cinque Stelle, Carla Cuccu, ha presentato un’interrogazione al governatore Christian Solinas e all’assessore regionale alla Sanità, Mario Nieddu. sulla necessità di ripensare l’organizzazione delle residenze Sanitarie Assistenziali (RSA) per evitare l’i...

Alghero: il presidente Pais in visita alla Casa di Reclusione "G. Tomasiello"
Un ispettore di polizia penitenziaria aggredito, carenza di organico, protocolli anti Covid e percezione e valore del lavoro del poliziotto penitenziario. Sono questi i temi discussi stamattina durante l'incontro tra il Presidente del Consiglio Regionale Michele Pais, la Direttrice della Casa di Reclusione "Giuseppe Tomasiello" Elisa Milanesi e il ...

Assessore Todde: mai mancato impegno su continuità marittima
"Stiamo seguendo con attenzione la situazione e apprezziamo l'impegno della compagnia Tirrenia che continua a garantire i collegamenti tra Sardegna e Penisola previsti dal bando, pur in assenza di una nuova convenzione e di una proroga. Anche nei giorni scorsi abbiamo sollecitato, attraverso ulteriori interlocuzioni della nostra direzione generale ...

Carenza pediatri, Ciusa, M5S:"L' assistenza pediatrica è un diritto di tutti"
Come denunciato nei mesi scorsi dalla Società italiana di Pediatria, in Sardegna sono soltanto 177 i pediatri di libera scelta ai quali si possono rivolgere i genitori di bambini sino ai 14 anni, in una regione che conta 377 Comuni. Un numero di professionisti che si è ulteriormente ridotto in questi mesi, da quando in undici sono andati in pension...

Oristano: apertura reparto covid. Alessandro Solinas M5S chiede certezze
Dopo il via per la riapertura dei reparti Covid al Policlinico sassarese e al Mater Olbia, e l'installazione dell'ospedale da campo a Nuoro, l'assessore alla sanità Mario Nieddu ha dato parere favorevole anche per la nascita di un reparto dedicato al San Martino di Oristano.  Il consigliere regionale M5S Alessandro Sol...

LeU  presenta interrogazione su test rapidi
Questa mattina i Consiglieri regionali del Gruppo Liberi e Uguali Sardigna Daniele Cocco e Eugenio Lai hanno presentato una interrogazione sull’esecuzione dei test Antigenici e Sierologici rapidi a favore dei cittadini che ne facciano richiesta. Il Capogruppo Daniele Cocco dichiara che “Con la deliberazione di n. 50/47 d...

Deriu (PD): "Doveroso garantire diritto al voto a chi è in isolamento per covid"
Il problema della mancata organizzazione per garantire alle persone in isolamento domiciliare il diritto di voto nelle prossime elezioni comunali in Sardegna, previste per il 25 e 26 ottobre 2020, è oggetto di un'interpellanza che verrà presentata nella giornata di domani da Roberto Deriu, consigliere regionale del Partito Democratico.