Caos trasporto studenti. Li Gioi chiede un tempestivo aumento delle corse

-
“A seguito dell’entrata in vigore dell’ultimo DPCM che prevede l’ingresso a scuola degli studenti delle scuole superiori in orari scaglionati, e in ogni caso non prima delle 9 del mattino, è necessario un adeguamento immediato della rete dei trasporti su gomma su tutto il territorio regionale”. 

Queste le richieste contenute nell’ultima mozione del consigliere regionale Roberto Li Gioi,M5S, vice presidente della Commissione Trasporti- “L’efficacia della nuova misura introdotta dal Decreto rischia infatti di essere vanificata se la Regione non provvederà tempestivamente ad aumentare il numero delle corse degli autobus per evitare i pericolosi assembramenti che si sono creati sin dalla ripresa delle lezioni in presenza in tantissimi comuni della Sardegna -sottolinea il consigliere.- Il numero delle corse è ancora insufficiente a garantire viaggi in sicurezza e sono stati gli stessi ragazzi e i loro genitori in questi giorni a denunciare il paradosso di dover mantenere il distanziamento in classe per poi essere costretti a dover viaggiare a bordo di bus-pollaio”.

L’esponente pentastellato pone l’accento su tutte quelle realtà peculiari in quanto servite da un solo mezzo, in genere con orario di partenza poco dopo le 7 del mattino, sul quale si affollano studenti e lavoratori. 

“Un esempio è quanto sta accadendo a Golfo Aranci – prosegue Li Gioi – in cui i ragazzi che devono raggiungere le scuole superiori di Olbia sono costretti a prendere il treno delle 7.15 insieme ai passeggeri delle navi appena sbarcati. Questi giovani non avendo altri mezzi a disposizione per raggiungere l’istituto, una volta giunti in città, sostano nei pressi della scuola fino all’orario di ingresso creando assembramenti, ed è proprio questo che dobbiamo evitare ad ogni costo. 

La Regione ha l’obbligo di garantire pullman dedicati esclusivamente agli studenti che tengano conto degli orari di ingresso scaglionati e che riducano al minimo le attese prima dell’inizio delle lezioni. Dall’inizio dello stato di emergenza - ricorda  e conclude Li Gioi - sono trascorsi quasi otto mesi e la rete dei trasporti non è stata mai adeguata in previsione di un ritorno sui banchi. Auspico che oggi, alla luce dell’innalzamento preoccupante delle curva dei contagi nella nostra isola, la Regione non perda ulteriore tempo ad adottare le misure volte ad arginare la corsa del virus in attuazione della legge regionale 27/2020, entrata in vigore l’8 ottobre scorso”.

Politica

Cocco, LeU: chiarimenti sula specialistica ambulatoriale della ASSL
Il capogruppo in Consiglio regionale di LeU Sardigna Daniele Cocco è intervenuto durante lavori della Sesta Commissione Sanità, chiedendo chiarimenti all’Assessore della Sanità sull’assegnazione delle ore di specialistica ambulatoriale a tempo indeterminato da parte della dell’ASSL di Sassari ed in particolare sulla possibilità del completamento or...

Progressisti: presentati in commissione Urbanistica gli emendamenti al PianoCasa
E' passata poco più di una settimana da quando la Commissione Urbanistica ha avviato i lavori verso il nuovo Piano casa che scadrà a fine anno. Un piano che a detta della maggioranza dovrebbe essere anche un piano per risollevare l'isola dalla pandemia e che prevede incrementi volumetrici delle strutture ricettive per garantire le regole sul dista...

Alghero: è bagarre per la gestione sanitaria del Centro Residenziale Anziani
Fa discutere ad Alghero la gestione dell’emergenza sanitaria nel Centro Residenziale Anziani di Fertilia dove, notizia di questi ultimi giorni e ore, si registrano 4 decessi per Covid-19. «Una situazione allarmante», così è stata definita dai gruppi di opposizione in consiglio comunale che accusano il sindaco di Alghero di avere mentito quando, lo ...

Nuove intimidazioni al presidente Solinas. La solidarietà dal mondo politico
Nuove minacce contro il governatore della regione Christian Solinas e l'assessore alla Sanità Mario Nieddu. Per la seconda volta in poco meno di un mese Cagliari è testimone del malcontento sfogato in aggressività e rabbia contro le istituzioni. Prima nel Largo Carlo Felice con il disegno spray della forca indirizzata al presidente oggi con una scr...

Continuità territoriale: il Governo si attivi immediatamente
“La Regione sostiene e rafforza la richiesta della Federazione delle Associazioni Sarde in Italia con cui si stigmatizza il drammatico taglio delle rotte annunciato dalla Tirrenia, fortemente penalizzante per gli emigrati sardi e le loro famiglie”. Lo dichiara l’assessore regionale del Lavoro, Formazione e Cooperazione Sociale, Alessandra Zedda, in...

Alghero: Pais toglie le castagne dal fuoco al sindaco. L'opposizione attacca
Dopo le inesattezze dichiarate dal sindaco Mario Conoci che rassicurava la cittadinanza sulla situazione Covid al Centro Residenziale Anziani la situazione è precipitata. "Nessun focolaio", dichiarava in un videomessaggio il primo cittadino aggiungendo poi che tutti gli operatori erano sottoposti a controlli e avevano di recente fatto il tampone. ...

Mozione di sfiducia: l'intervento del presidente Solinas
"Con questa mozione – ha detto in apertura del suo intervento il presidente Solinas – ci sarebbe il tanto di dimettersi dalla politica vista la strumentalizzazione senza precedenti messa in atto, un modo di agire incurante del gravissimo danno d’immagine arrecato alla Sardegna». Il presidente Solinas ha subito accusato la minoranza di utilizzare...

Mozione sfiducia: l'intervento del presidente Commissione Salute Gallus
Il presidente della Commissione Salute, Domenico Gallus (Udc  Cambiamo) oggi in aula durante la riunione fiume convocata per discutere la mozione di sfiducia presentata dal consigliere Ciusa - primo firmatario - ha sottolineato l’infondatezza delle tesi sostenute dalla mozione, affermando che bisogna contestualizzare le decisioni e non deconte...

Mozione di sfiducia a Solinas: le domande di Michele Ciusa M5S
Il primo firmatario della mozione di sfiducia Michele Ciusa (M5S) ha incentrato il suo intervento nella drammatica situazione dei presidi ospedalieri per poi tornare al mese di agosto con la formulazione delle domande su cosa sia realmente successo. In Sardegna i contagi Covid nell’ultimo mese hanno superato i 10.000. Per C...

Consiglio regionale: fiducia rinnovata. Le parole del presidente Pais
Fiducia rinnovata al presidente Christian Solinas dopo un'intensa giornata di dibattito nell'aula di via Roma e terminata 34 voti contrari alla mozione- presentata dall'opposizione con primo firmatario Michele Ciusa del M5S - 19 favorevoli e 1 astenuto. Questa mattina in apertura dei lavori il presidente Michele Pais è intervenuto per spiegare ...